Un mattone incredibile come la struttura ‘cresciuto’ da cellule di funghi – arrivando a New York questo mese di giugno.

Realizzata in materiale organico che può essere trasformato in fertilizzante, questa installazione sarà in mostra un radicale, tecnologia costruttiva zero rifiuti che potrebbe aiutare a rilassarsi lungo le strade soffocanti città.

Lo scorso giugno, un nuovo tipo di edificio spuntare fuori MoMA PS1
– una delle più antiche e più grandi istituzioni d’arte contemporanea non profit negli Stati Uniti.

Il museo d’arte, che si trova a Long Island City, New York, ha scelto il progetto ‘HiFi‘ di The Living (David Benjamin) come il vincitore di questo anno Young Architects Program (YAP). Il premio: Progettare un paesaggio urbano temporaneo per la serie Warm Up musica 2014 estate in cortile all’aperto del MoMA PS1 a giugno.

The-Living-Hy-Fi-01_V2c

Hy-Fi è molto più di un pezzo d’arte. Si potrebbe anche presentare una alternativa radicale alla costruzione di futuro della nostra città -. Uno che è ispirato dalla biologia, allungato ancora di più dalla tecnologia umana, e parte di uno zero-rifiuti, ciclo culla alla tomba

Invece di estrazione di grandi quantità di arenaria o il trasporto in metallo pesante ponderata, tutti Hy-Fi ‘s lavoro di preparazione si svolgerà in loco, spiega Benjamin, principale architetto a The Living e direttore del Columbia University di Living Architecture Lab. Saranno prodotti / cresciuta l’avvio Ecovative mattoni. Essi saranno cresciuti dal micelio, che sono le cellule di funghi che crescono verso l’alto e verso l’esterno come un ramo. Il micelio sarà combinato con rifiuti agricoli, come stocchi di mais, che poi fondere e plasmare in un solido mattone che permette all’architetto di creare forme che mai strutturalmente sana possono immaginare.

The-Living-Hy-Fi-02_V2d

E ‘davvero poco costoso, quasi più conveniente di qualsiasi altra cosa … E non emette carbonio, richiede quasi zero di energia, e non crea rifiuti – infatti quasi assorbe rifiuti. Pensiamo che sia un modo di fare materiali da costruzione abbastanza nuovo e abbastanza rivoluzionario.

Se Hy-Fi è la via del futuro, sembra molto diverso da molti degli Stark, visioni Jetsons-come vediamo spesso. Ma Benjamin è convinto che la biologia ci può insegnare come costruire strutture che sono più di un semplice elastico – crede che la natura ci può mostrare come fare materiali che in realtà prestazioni migliori in condizioni di stress. Edifici, egli crede, sono solo tanto una parte dell’ecosistema più grande come flora e fauna.

Io per primo sono molto felice di vedere questo livello di architettura sostenibile che si terrà nella grande mela. Sta andando essere un aprire gli occhi agli individui fortunati che avranno la possibilità di vedere, toccare e abbracciare questo nuovo tipo di archtecture – uno sguardo verso il futuro della costruzione.

Il resto di questo articolo è stato scritto da Sydney Brownstone , scrittore di personale con sede a New York a Co.Exist

“E ‘ nostro interesse e la nostra convinzione che un singolo edificio , un unico pezzo di architettura , non può e non deve essere considerato a sé stante “, dice Benjamin . “Quando quel palazzo scende , tali materiali devono andare da qualche parte . L’edificio interagisce con le forze del vento e dell’acqua . L’edificio consuma energia . L’edificio interagisce con le persone e la cultura e la società . ”

Ma l’edificio è un ibrido – è parte sintetiche, troppo . Hy – Fi conterrà anche un materiale creazione di 3M , il produttore di post-it e Scotch Tape , per fare alcuni dei mattoni nella parte superiore della struttura riflettente . Alcuni degli stampi mattoni o piatti di plastica , sarà anche agire come specchi che catturano la luce del sole dalla cima della struttura e rimbalzano giù nelle basse , fresco, spazi scuri nella parte inferiore .

Hi – Fy inverte anche il modo in tipici edifici in mattoni funzionano. Invece di avere materiali più pesanti in basso , Hi – Fy aspira aria fresca alla base , che è più poroso, quindi spinge l’aria calda dalla parte superiore , simile a come pompe un muscolo cardiaco sangue .

Al termine dell’installazione , il no-profit locale Build It verde aiuterà compost l’edificio e mettere i materiali da utilizzare come fertilizzante .

Per Benjamin , l’edificio rappresenta una fusione dei sistemi naturali e l’ingegno umano , anche se ovunque si disegna la linea di demarcazione tra i due è in corso un dibattito . “Stiamo utilizzando alcune delle proprietà più affascinanti di sistemi biologici , ma anche loro estensione , utilizzando tecnologie umane per consentire nuove possibilità con loro”, dice Benjamin . ” Questo non è solo un ritorno alla natura , ma una natura iper”.




There are no comments

Add yours